Abusi a Ischia e in Campania, il ministro: “Sindaco in galera, da confiscare tutte le abitazioni”

Scritto il 28/11/2022
da Marino Ciccarelli

Si torna a parlare di abusivismo edilizio e di misure di abbattimento contro le case “fuorilegge”. La tragedia di Ischia riaccende i riflettori su un problema diffuso, soprattutto al Sud e in Campania. E in queste ore arrivano dichiarazioni forti del ministro dell’Ambiente, Gilberto Picchetto, Forza Italia.

Abusi a Ischia e in Campania, il ministro: “Arrestate il sindaco, va confiscato tutto”

Sono parole al vetriolo quelle di Picchetto. Chiamato da Rtl 102.5 a commentare la strage di Casamicciola, in cui hanno perso la vita – al momento – otto persone, l’esponente del Governo di Giorgia Meloni punta il dito contro le amministrazioni locali e l’assenza di controlli. “Basterebbe mettere in galera il sindaco e tutti quelli che lasciano fare – ha tuonato – perché i sindaci non devono lasciare costruire”.

Sulla demolizione della case abusive, proposta dal governatore della Campania, Vincenzo De Luca, il ministro ha detto “io confischerei quello che è abusivo, e poi andrei a vedere caso per caso”. Resta adesso da capire come intenderà muoversi l’attuale Esecutivo rispetto al tema dell’abusivismo, un nervo scoperto per molte regioni italiani. Tante le critiche rivolte da maggioranza e una parte dell’opposizione a Giuseppe Conte, ex premier, accusato di aver favorito un nuovo condono nel 2018 durante il suo primo Governo.

continua a leggere su Teleclubitalia.it